L’ammiraglio Zheng He (1371-1434): le strabilianti spedizioni e la giraffa-unicorno (ch’i-lin)

Zheng He (1371-1434) fu un eunuco musulmano diventato l’ammiraglio della flotta cinese, la più imponente e forte al mondo agli inizi del ‘400.

“(…)[l’imperatore cinese Yung-lo] Dal 1402, anno in cui salì al potere, fino alla sua morte 22 anni più tardi, la Cina fu quasi sempre in guerra, specialmente sul fronte mongolo e su quello dell’Annam. Inviò almeno 72 delegazioni in ogni terra accessibile al di fuori dei confini cinesi. (…)

La più ambiziosa e costosa delle sue missioni fu condotta via mare: tra il 1405 e il 1433, sette impressionanti spedizioni attraversarono l’Oceano Indiano al comando dell’ammiraglio Zheng He. Fu uno sforzo di proporzioni immani. Si dice che la prima spedizione fosse composta da 62 giunche, le più grandi mai costruite, da 225 navi di supporto e 27 780 uomini. Le giunche suscitarono a ragione la meraviglia dei contemporanei: a giudicare da un palo di timone scoperto di recente, dovevano pesare più di 3000 tonnellate, ossia erano dieci volte più grandi della più grande nave europea che solcasse i mari a quei tempi. I viaggi durarono in media due anni ciascuno e toccarono almeno 32 paesi che si affacciavano sull’oceano. I primi tre viaggi furono effettuati tra il 1405 e il 1411 (…).

Nel quarto viaggio, che durò dal 1413 al 1415, le navi visitarono le Maldive, Hormuz e Jedda, e presero a bordo ambasciatori di 19 paesi. Quando la flotta fece ritorno in Cina, a fare notizia non fu tanto l’arrivo degli ambasciatori, quanto la presenza di una giraffa fra i tributi raccolti da Zheng He: in Cina nessuno mai aveva visto prima un animale del genere. L’ammiraglio l’aveva presa in Bengala, dove era giunta dall’Africa orientale per arricchire la collezione di un principe. I cinesi le attribuirono immediatamente una provenienza divina. Secondo un testimone oculare, essa aveva “il corpo di un cervo, la coda di un bue e un corno carnoso senza ossa (…). Cammina in modo maestoso e ogni suo movimento è armonioso”. Lo stesso osservatore la confonde con il mitico unicorno, o ch’i-line dichiara che “la sua voce è simile al suono delle campane o dello xilofono”. La giraffa sembrava ai cinesi un segno della benevolenza degli dei. Il pittore Shen Tu ne fece un ritratto dal vivo che è giunto fino a noi, e accanto al disegno annotò i seguenti versi (…):

I ministri e il popolo tutto si radunarono per vederla, e la loro gioia non conobbe fine. Io, vostro umile servo, ho sentito dire che quando un saggio possiede la virtù della benevolenza al sommo grado, così da riuscire a illuminare i luoghi più oscuri, allora appare un ch’i-lin. Questo dimostra che la virtù di Vostra Maestà è pari a quella del cielo: le vostre preghiere sono giunte così lontano che i loro dolci vapori hanno creato l’emanazione di un ch’i-lin, la cui benedizione scenderà sul nostro paese per migliaia e migliaia di anni a venire. 

Dopo aver riaccompagnato n patria gli ambasciatori nel corso del suo quinto viaggio, Zheng He replicò il successo ottenuto con l’apparizione della giraffa mettendo insieme un prodigioso assortimento di animali esotici per il serraglio imperiale: leoni, leopardi, cammelli, struzzi, zebre, rinoceronti, antilopi, giraffe, oltre ad animali misteriosi come il touou-yu.  (…)

Il settimo viaggio di Zheng He, avvenuto fra il 1431 e il 1433, fu probabilmente quello che si spinse più lontano: secondo la stima più precisa di cui disponiamo, egli percorso in tutto 20 000 chilometri e rinnovò i contatti con gli stati arabi e africani che aveva già visitato nel corso dei viaggi precedenti. (…)”

Da: Esploratori. Dai popoli cacciatori alla civiltà globale di Felipe Fernandéz-Armesto

zheng_he-treasure_ship-and-santa_maria voyages-of-zheng-he-map-06-04 zhen 2

Pier Paolo Alfei

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...