Occidente e mondo arabo

(Pier Paolo Alfei)

“Perché gli arabi ci odiano, ci si chiede nell’Occidente ricco e avanzato? Perché dalla caduta dell’Impero ottomano i paesi arabi non sono stai più una minaccia, ma luoghi di occupazione e di preda, non più i paesi della seconda religione del mondo e di una cultura per molti aspetti comune ma un nemico. Le grandi potenze coloniali, Inghilterra e Francia, vi hanno creato i loro protettorati, tirando delle linee sulle cartine geografiche, linee dritte che non badavano agli interessi dei popoli. Poi lo sfruttamento del petrolio ha ribadito la subalternità. Non solo gli arabi ma l’intero Islam sono stati usati dall’Occidente contro il comunismo, con le stragi in Indonesia e per respingere l’espansione sovietica in Afghanistan armando i talebani. Sempre l’Occidente ha voluto la testa di ponte di Israele in partibus infidelium, e le monarchie moderate al suo servizio.”

Da: Basso impero di Giorgio Bocca

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...