I Papi ‘del gran rifiuto’

Nell’ anno 2013, il 28 Febbraio il 265° papa della Chiesa Cattolica, Papa Benedetto XVI rinuncia al ministero pietrino, suscitando in molte persone meraviglia e curiosità verso un avvenimento particolare come quello dell’abbandono del compito da parte di un pontefice, rinunciando tra l’altro anche alla carica di vescovo di Roma. Il papa probabilmente più famoso per aver dato ‘ per viltà il gran rifiuto ’ fu Celestino V, al secolo Pietro da Morrone, che rinuncia al papato nel 1294 a causa delle insistenze del cardinale Benedetto Caetani, il suo subentrante, che da papa sceglierà il nome di Bonifacio VIII, ricordati poi da Dante nella ‘Divina Commedia’ rispettivamente nei Canti III° e XIX° dell’Inferno.
Uno dei tanti papi rinunciatari che vede in particolare legate le Marche è Gregorio XII
è Gregorio XII, al secolo Cardinale Angelo Correr da Venezia, che si dimette durante il Concilio di Costanza, nel 1415. Ha quindi due ‘primati’: quello di essere sepolto fuori Roma e di essere cronologicamente, il penultimo pontefice ad aver lasciato il ministero pietrino, negli anni travagliati a seguito del ritorno della sua sede a Roma da Avignone, non più in Laterano ma in Vaticano.
Quando venne eletto ci fu grande entusiasmo in Venezia, che vedeva per la prima volta un suo cittadino salire al soglio papale; ma a seguito del Concilio di Costanza la sua decisione semplifica una situazione travagliata che si concluderà con l’elezione all’unanimità di papa Martino V.
Gregorio XII nell’ultimo Concistoro da lui convocato si spogliò dei simboli del potere papale rivestendo l’abito cardinalizio. Dal gennaio 1416, tornato Angelo Correr, visse quindi a Recanati dove si spense il 18 ottobre 1417 e dove fu sepolto nella Cattedrale di San Flaviano.
Gli altri papi, in ordine cronologico, ad aver lasciato sono: Clemente I ( dall’anno 92 al 97) , Ponziano (230-235), Silverio (536 fino al 537), Benedetto IX (ha ben tre pontificati: il primo 1032 al 1044, il secondo va dal marzo al maggio 1045, e il terzo periodo al 1047 al 1048), Gregorio VI ( 1045 al 1046) , Celestino V ( da agosto al dicembre 1294) Gregorio XII (1406-1415), Benedetto XVI invece lascerà nel 2013 dopo esser stato eletto nel 2005.

Marilde Andreano

Fonti:
Enciclopedia dei papi, Treccani

In copertina: a sinistra, Benedetto XVI; a destra sono riportati dall’alto verso il basso i volti di Benedetto IX, Celestino V e Gregorio XII

null

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...