Dalla “Chiquita” alla “Rosy”

di Rosaria Fortuna

Chiquita” è stata “la bananaper intere generazioni, al punto da essere una scelta obbligata, ogni volta che si acquistavano le banane. Anche gli yogurt alla banana, portavano la dicitura “Chiquita”, per differenziarli dagli altri che non potevano essere altrettanto buoni perché non la contenevano. Poi è arrivato ” l’Uomo Del Monte” mentre le banane diventavano sempre più un prodotto di consumo per tutti, anche perché ricche di potassio, e con una discreta riserva di calorie così da diventare in questa epoca di diete e malattie uno snack o un pasto a seconda delle esigenze. Solo che nel frattempo le banane sono diventate anche lo specchio di un mondo sempre più diseguale, e alle mercé delle multinazionali, al punto da essere l’emblema anche dello sfruttamento. E così la “Chiquita” è stata sostituita da altre banane, più o meno sfumate. Al punto da essere personalizzate: “Rosy“. A riprova che il nome è una cosa seria, i prodotti per le masse sono “vezzeggiativi”. Per indorare la pillola e allontanare dalla realtà.

Annunci

One thought on “Dalla “Chiquita” alla “Rosy”

  • È vero hanno accompagnato tutta la mia vita, fino x tanti a saperne il significato, pur non conoscendone la lingua da cui deriva..colgo l’occasione x ricordare un amico scomparso: Alessandro, che da ragazzini chiamavamo chiquitone…

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...