Camerino: laboratorio di ricerche figurative

1502: Camerino cade nelle mani di Cesare Borgia, il duca Valentino, ponendo fine alla lunga signoria di Giulio Cesare da Varano.

Con quest’evento si segnò la fine di una stagione di prosperità economica e culturale che vide i pittori di Camerino protagonisti a tutti gli effetti del panorama rinascimentale nell’Italia centrale. Nonostante la ricchezza del patrimonio artistico camerte, frutto di una delle più prestigiose scuole marchigiane, molti dei capolavori furono dispersi a causa di terremoti e saccheggi. Oggi, grazie alla costante ricerca di docenti e svariati enti del territorio, si è riuscito a valorizzare l’operato di molti artisti condannati all’oblio o dimenticati.

Il camerte Olivuccio di Ciccarello, uno dei pilastri della scuola di pittura di Ancona, rimase nel limbo fino al 2002, quando venne riconosciuta la paternità delle sue opere: pittore molto prolifico (degna di nota la commissione da parte di Filippo Visconti della decorazione ad affresco “Adorazione dei Magi”), il suo percorso artistico parte dal gotico per approdare alle suggestioni della pittura di Assisi, Simone Martini e Giotto. Altro pittore d’eccezione, questa volta senza un’identità, è il denominato “Maestro del Trittico del 1454”, il cui lavoro si colloca nello scenario del dialogo plurisecolare fra due grandi città della zona umbro-marchigiana: Camerino e Perugia.

ol
trittico 1454 Affresco di Olivuccio di Ciccarello e “Crocifissione” del Maestro del Trittico

Sempre di tendenze gotiche, Giovanni Boccati anticipa lo stile rinascimentale facendo intravedere spunti dalla scuola padovana e fiorentina: ricevette commissioni a Firenze, Urbino (affreschi a Palazzo Ducale per Federico III da Montefeltro), Padova e Perugia (Chiesa di San Domenico, “Madonna del Pergolato”). Ultimo, ma non meno importante, “Il pittore di Arnano”, uno dei molti pittori “fuori mura” che hanno affrescato chiese e villae del territorio, condannati all’anonimato fino ad un auspicabile ritrovamento di ulteriori documenti.

boccati madonna
“Madonna del Pergolato” di Giovanni Boccati

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...